Karnobatska grozdova rakya / Grozdova rakya ot Karnobat Ig

Pubblicato da Eurodop Nessun commento

 

Карнобатска гроздова ракия / Гроздова ракия от Карнобат / Karnobatska grozdova rakya / Grozdova rakya ot Karnobat has a full-bodied, powerful and intense taste of ripe grapes, with nuances of green apple and fig, a balanced vanilla aftertaste and an unobtrusive woody aroma, as a result of which it is recognised, much-liked and sought-after by consumers.

La Карнобатска гроздова ракия / Гроздова ракия от Карнобат / Karnobatska grozdova rakya / Grozdova rakya ot Karnobat ha il gusto pieno, forte e intenso dell uva matura, con sfumature di mela acerba e fichi, un delicato retrogusto di vaniglia e un aroma non troppo pronunciato di legno che contribuisce a rendere l acquavite riconoscibile, apprezzata e ricercata dai consumatori.

Ig Grozdova rakya ot Karnobat Bg

Acquavite di vino con indicazione geografica:

«КАРНОБАТСКА ГРОЗДОВА РАКИЯ»/«ГРОЗДОВА РАКИЯ ОТ КАРНОБАТ»/«KARNOBATSKA GROZDOVA RAKYA»/«GROZDOVA RAKYA OT KARNOBAT»

ЕU No PGI-BG-01865 – 7.1.2014

1.   Indicazione geografica da registrare:

«Карнобатска гроздова ракия»/«Гроздова ракия от Карнобат»/«Karnobatska grozdova rakya»/«Grozdova rakya ot Karnobat»

2.   Categoria della bevanda spiritosa:

Acquavite di vino

3.   Descrizione della bevanda spiritosa:

«Карнобатска гроздова ракия»/«Гроздова ракия от Карнобат»/«Karnobatska grozdova rakya»/«Grozdova rakya ot Karnobat» è un’acquavite di vino con un titolo alcolometrico minimo di 40 % vol, che:

viene ottenuta mediante distillazione singola o doppia a meno di 65 % vol di un vino da uva che permette di ricavare un massimo di 75 litri da 100 kg d’uva;

soddisfa i requisiti per la produzione di acquavite da vino per quanto riguarda la composizione e le caratteristiche organolettiche.

3.1.   Caratteristiche fisiche:

Liquido chiaro, brillante, senza sedimenti e particelle flottanti. Il colore giallo paglierino è dovuto all’invecchiamento in botti di rovere e all’aggiunta di caramello e l’aroma è quello caratteristico delle materie prime che viene poi ulteriormente sviluppato con l’invecchiamento.

3.2.   Caratteristiche chimiche:

L’acquavite di vino ha un titolo alcolometrico minimo di 40 % vol ed è prodotto in rigorosa osservanza dei requisiti che impongono che non vengano prodotti più di 75 litri di vino da 100 kg di uva, il che comporta una distillazione di vino a meno di 65 % vol di alcole.

Titolo alcolometrico: 40 % vol; metanolo: 11 g/hl di alcole a 100 % vol; sostanze volatili: da 140 a 200 g/hl di alcole a 100 % vol.

Le sostanze volatili sono un’altra caratteristica importante che influisce sulle proprietà organolettiche dell’acquavite. Tali sostanze sono costituite da un insieme di alcoli superiori e acidi totali, aldeidi ed esteri. L’aroma è dovuto al quantitativo di esteri (14-30 g/hl di alcole a 100 % vol) e aldeidi (7-9 g/hl di alcole a 100 % vol) e il sapore al quantitativo di alcoli superiori contenuto (120-150 g/hl di alcole a 100 % vol).

3.3.   Caratteristiche organolettiche:

La «Карнобатска гроздова ракия»/«Гроздова ракия от Карнобат»/«Karnobatska grozdova rakya»/«Grozdova rakya ot Karnobat» ha il gusto pieno, forte e intenso dell’uva matura, con sfumature di mela acerba e fichi, un delicato retrogusto di vaniglia e un aroma non troppo pronunciato di legno.

Grozdova rakya ot Karnobat

3.4.   Caratteristiche specifiche (rispetto alle bevande spiritose della stessa categoria):

La «Карнобатска гроздова ракия»/«Гроздова ракия от Карнобат»/«Karnobatska grozdova rakya»/«Grozdova rakya ot Karnobat» è ottenuta dalla distillazione di vino proveniente al 20 % da uva della varietà «Cherven Misket» e all’80 % dai seguenti altri tipi di uva bianca e nera.

—   Uva bianca: Chardonnay, Muscat Ottonel, Muscat à Petit Grains, Viognier, Ugni Blanc, Traminer, Rkatsiteli, Cherven Misket, Riesling, Sauvignon Blanc, Victoria, Chasselas.

—   Uva nera: Cabernet Sauvignon, Syrah, Merlot, Mavrud, Primitivo, Pamid, Alicante Bouschet, Gamay de Bouze, Pinot Noir, Cabernet Franc, Muscat of Hamburg, Rubin.

La varietà «Cherven Misket» è aromatica e ad essa si devono le ricche sfumature di mela acerba e fichi dell’acquavite.

La fermentazione a freddo dell’uva, che avviene a una temperatura controllata che non supera i 22 °C, garantisce la massima preservazione dell’aroma. L’aroma e il potenziale di gusto della «Карнобатска гроздова ракия»/«Гроздова ракия от Карнобат»/«Karnobatska grozdova rakya»/«Grozdova rakya ot Karnobat» è arricchito e reso concentrato mediante il ricorso a un metodo di produzione basato sulla distillazione continua, a meno di 65 % vol, del vino ottenuto dall’uva.

I distillati vengono fatti invecchiare in botti di rovere affinché acquisiscano equilibrio e armonia e sviluppino il loro potenziale. In questo modo viene ottenuto il colore dorato, il gusto marcato, forte e intenso dell’uva matura, con un aroma non troppo pronunciato di legno.

L’acquavite viene miscelata combinando distillati con età e caratteristiche organolettiche diverse e aggiungendo il quantitativo di acqua addolcita necessario per portare il titolo alcolometrico a 40 % vol. Il prodotto viene poi trattato per evitare l’opacizzazione e stabilizzato, conformemente alle pratiche enologiche autorizzate. Ove necessario, il colore viene rettificato con il caramello.

4.   Zona geografica interessata

La zona comprende i seguenti territori:

comune di Karnobat: sei territori (microregioni): Venets, Devetak, Iskra, Ognen, Asparukhovo e Raklitsa,

comune di Sungurlare: un territorio (microregione): Terziysko,

comune di Ajtos: quattro territori (microregioni): Karageorgievo, Pirne, Topolitsa e Chernograd,

comune di Tsarevo: un territorio (microcircoscrizione): Lozenets,

comune di Straldzha: un territorio (microcircoscrizione): città di Straldzha.

L’acquavite può essere imbottigliata al di fuori della zona geografica delimitata.

5.   Metodo di produzione

Karnobatska grozdova rakya Ig

La «Карнобатска гроздова ракия»/«Гроздова ракия от Карнобат»/«Karnobatska grozdova rakya»/«Grozdova rakya ot Karnobat» viene prodotta mediante il metodo classico bulgaro di produzione. Le diverse varietà di uva vengono raccolte separatamente quando raggiungono il punto di maturazione tecnica. Gli acini vengono snocciolati e, ove necessario, la polpa d’uva viene messa a raffreddare. Le condizioni di fermentazione e i lieviti utilizzati costituiscono le fonti principali dei composti aromatici.

La fermentazione a freddo del frutto garantisce una conservazione ottimale dell’aroma. Quando la fermentazione è terminata, il prodotto viene chiarificato, se necessario, prima di procedere alla distillazione. La distillazione del vino ottenuto dall’uva, che avviene sotto stretto controllo a meno di 65 % vol, nel rispetto del requisito che impone che non vengano prodotti più di 75 litri di vino da 100 kg di uva, garantisce l’alta qualità della «Карнобатска гроздова ракия»/«Гроздова ракия от Карнобат»/«Karnobatska grozdova rakya»/«Grozdova rakya ot Karnobat» e influisce significativamente sulla composizione aromatica del prodotto distillato. Durante la distillazione, a seguito del trattamento termico, si formano nuovi composti come esteri, aldeidi, acetali ecc. Al fine di ottenere il massimo risultato nella cattura dell’aroma si ricorre a un metodo particolare per produrre i distillati per la realizzazione del prodotto: l’utilizzazione di filtri d’argento che permettono di sfruttare le proprietà di tale metallo nobile. Tali filtri sono montati sui recipienti usati per distillare l’acquavite.

I distillati così ottenuti vengono suddivisi in lotti sulla base delle loro proprietà chimiche e organolettiche e lasciati invecchiare per almeno sei mesi in botti di rovere della capacità massima di 500 litri.

L’acquavite viene miscelata combinando distillati con età e caratteristiche organolettiche diverse e aggiungendo il quantitativo di acqua addolcita necessario per portare il titolo alcolometrico a 40 % vol. Il prodotto viene poi trattato per evitare l’opacizzazione e stabilizzato, conformemente alle pratiche enologiche autorizzate. Il colore giallo paglierino è dovuto all’invecchiamento in botti di rovere e all’aggiunta di caramello per ottenere il colore desiderato.

6.   Legame con l’ambiente geografico o con l’origine

6.1.   Informazioni sulla zona geografica o sull’origine rilevanti per il legame

Il clima del territorio del comune di Karnobat è semicontinentale con un forte influsso marittimo dovuto all’ubicazione a 20–30 km dalla costa. La durata del periodo vegetativo dei vigneti è di circa 205 giorni. La somma termica media delle temperature biologicamente attive è pari a 3 911 °С, con un intervallo di confidenza tra i 3 713 ° e i 4 109 °C. Tali somme termiche corrispondono alle condizioni richieste per la maturazione delle diverse varietà: precoce, mediamente precoce e tardiva.

La superficie dei vigneti da frutto è pari a 2 766,56 ettari. I vigneti da cui viene ricavata la materia prima per la produzione della «Карнобатска гроздова ракия»/«Гроздова ракия от Карнобат»/«Karnobatska grozdova rakya»/«Grozdova rakya ot Karnobat» sono ubicati nella regione vinicola dei sub-Balcani (Valle delle rose/Rozova dolina) (comuni di Karnobat e Sungurlare), nella parte occidentale della regione vinicola a Est (Regione del Mar nero/Chernomorski) (comuni di Ajtos e Tsarevo) e nella regione vinicola meridionale (Pianura tracia/Trakiyska nizina) (comune di Straldzha). La zona geografica comprende la sottoregione di Tundzha–Straldzha e le colline meridionali dei Balcani orientali tra Karnobat e Ajtos nonché una parte della piana di Burgas.

Gli alti crinali collinari e i pascoli pianeggianti, tipici del territorio del comune di Karnobat, favoriscono la coltivazione dell’uva e, in particolare della varietà Cherven Misket. Si tratta di un’antica varietà di uva da vino bulgara molto fruttifera, con crescita e rendimento medi. È una varietà con la più alta resistenza alle gelate, che supera anche quella di molte altre varietà di uva da vino di altri paesi. Misket è una varietà aromatica che trasmette l’intenso gusto delle sfumature di mela acerba e fichi al sapore della «Карнобатска гроздова ракия»/«Гроздова ракия от Карнобат»/«Karnobatska grozdova rakya»/«Grozdova rakya ot Karnobat»

6.2.   Caratteristiche specifiche della bevanda spiritosa attribuibili alla zona geografica

Le favorevoli condizioni naturali e climatiche, che costituiscono un prerequisito per l’ottenimento di uva di alta qualità con il giusto grado di maturazione, il metodo di raccolta notturna per preservarne l’aroma, la fermentazione a bassa temperatura e la distillazione in un impianto specifico mediante distillazione continua contribuiscono alla concentrazione del delicato aroma dell’uva e l’invecchiamento in botti di rovere favorisce l’intensificazione dell’aroma e del potenziale di gusto dell’acquavite. In questo modo viene ottenuto il colore dorato e il gusto marcato, forte e intenso dell’uva matura, con un aroma non troppo pronunciato di legno.

La «Карнобатска гроздова ракия»/«Гроздова ракия от Карнобат»/«Karnobatska grozdova rakya»/«Grozdova rakya ot Karnobat» ha il gusto pieno, forte e intenso dell’uva matura, con sfumature di mela acerba e fichi, un delicato retrogusto di vaniglia e un aroma non troppo pronunciato di legno che contribuisce a rendere l’acquavite riconoscibile, apprezzata e ricercata dai consumatori. La bevanda occupa un posto stabile sul mercato ed è il risultato di una combinazione di procedimenti tradizionali e innovativi.

I documenti che costituiscono il fascicolo del prodotto sono conservati presso la direzione «Registrazione, concessione di licenze e controllo» del ministero dell’Economia della Repubblica di Bulgaria.

7.   Disposizioni dell’Unione europea o disposizioni nazionali/regionali

La procedura nazionale per l’approvazione di una bevanda spiritosa con indicazione geografica è stabilita nella Sezione VII, «Produzione di bevande spiritose con indicazione geografica» del Capo 9 «Bevande spiritose» della legge relativa al vino e alle bevande spiritose (Gazzetta ufficiale bulgara n. 45 del 15 giugno 2012, in vigore dal 16 settembre 2012).

L’indicazione geografica «Карнобатска гроздова ракия»/«Гроздова ракия от Карнобат»/«Karnobatska grozdova rakya»/«Grozdova rakya ot Karnobat» è stata approvata con la legge n. T-RD-27-21 del 27.11.2013 del ministero dell’Economia e dell’Energia. La legge è stata pubblicata sul sito ufficiale del ministero dell’Economia alla pagina: http://www.mi.government.bg/bg/library/zapoved-za-utvarjdavane-na-vinena-destilatna-spirtna-napitka-grozdova-rakiya-i-vinena-rakiya-s-geograf-73-c28-m361-2.html

8.   Richiedente

—   Stato membro:

Repubblica di Bulgaria

—   Indirizzo completo (via e numero, città/paese e codice postale, Stato):

ul. Slavjanska n. 8, Sofia, codice postale: 1052/Repubblica di Bulgaria

—   Persona fisica o giuridica:

ministero dell’Economia

9.   Aggiunte all’indicazione geografica:

nessuna.

10.   Norme specifiche relative all’etichettatura

Non sono previste specifiche norme vincolanti (a parte quelle orizzontali) per l’etichettatura del prodotto «Карнобатска гроздова ракия»/«Гроздова ракия от Карнобат»/«Karnobatska grozdova rakya»/«Grozdova rakya ot Karnobat».

 

Ricerca rapida : Cerca con le categorie IG o con i tag Grozdova rakya ot Karnobat, bulgaria, ig, categoria 0-24, bulgaria ig 024, bulgaria ig, bulgaria 024, acquavite

 

Ultimi articoli

  • Nagykun rizs Igp
  • Pesca di Delia Igp
  • Ennstaler Steirerkas Dop
  • Vanille de l'île de La Réunion Igp - Francia
  • Jászsági nyári szarvasgomba Igp - Ungheria