Oriel Sea Minerals Dop

Pubblicato da Eurodop Nessun commento

 

Oriel Sea Minerals is the name given to concentrated sea mineral salts in liquid form harvested from the bay of Port Oriel, Clogherhead, Drogheda, County Louth, Ireland. It is a concentrated blend of Macro and Trace Minerals that is a clear and slightly viscous liquid form

Oriel Sea Minerals designa i Sali marini concentrati in forma liquida raccolti nella baia di Port Oriel (Clogherhead, Drogheda, County Louth) in Irlanda. È una miscela concentrata di macro minerali e di oligoelementi sotto forma di un liquido chiaro leggermente viscoso

Dop  Oriel Sea Minerals  Ie

«ORIEL SEA MINERALS»

UE n.: IE-PDO-0005-01319 – 26.2.2015

IGP ( ) DOP ( X )

1.   Denominazione

«Oriel Sea Minerals»

2.   Stato membro o paese terzo

Irlanda

3.   Descrizione del prodotto agricolo o alimentare

3.1.   Tipo di prodotto

Classe 2.6. Sale

3.2.   Descrizione del prodotto a cui si applica la denominazione di cui al punto 1

La denominazione «Oriel Sea Minerals» designa i Sali marini concentrati in forma liquida raccolti nella baia di Port Oriel (Clogherhead, Drogheda, County Louth) in Irlanda. È una miscela concentrata di macro minerali e di oligoelementi sotto forma di un liquido chiaro (a volte leggermente giallino, a seconda del periodo dell’anno di raccolta), leggermente viscoso. È privo di additivi. Ha una consistenza oleosa al tatto anche se non contiene oli. La viscosità dei minerali marini è compresa tra 4,00 e 5,15 mPa.s a una temperatura di 25 gradi e a una velocità di rotazione del mandrino di 50 giri/min (± 10 %). La sua forma liquida concentrata ne consente la diluizione nella maggior parte delle bevande, dei succhi o in acqua in un rapporto tra 100-1 e 1 000-1 a seconda della necessità.

A causa della sua forma liquida i minerali e gli oligoelementi sono in uno stato ionizzato elementare (ossia prima di essere legato a qualsiasi legante come solfato, il citrato, ossido ecc.). Il sistema utilizzato consente a Oriel di raccogliere le acque oceaniche che contengono tali minerali e di concentrarli.

Una volta presi nel loro stato concentrato, i minerali hanno un intenso sapore di sale minerale; tuttavia se diluiti in acqua, succhi o bevande al corretto rapporto i minerali si sciolgono non lasciando praticamente quasi nessun retrogusto. Gli «Oriel Sea Minerals» sono un eccellente complemento alimentare che fornisce all’organismo un perfetto equilibrio e rapporto di minerali attraverso l’acqua o i liquidi rendendo più efficace l’assorbimento e i benefici dei nutrienti.

I valori del certificato di analisi per «Oriel Sea Minerals» permangono nell’ambito di un margine ± del 10 % dei valori della tabella in appresso.

Analisi dell’«Oriel Sea Minerals»

Procedimenti effettuati per le analisi: ICP MS

«Oriel Sea Minerals»

 

ml/l

H2O

Acqua

meno del 58 % in peso

Mg

Magnesio

meno di 60 ml/l

Na

Sodio

meno di 23 ml/l

K

Potassio

meno di 20 ml/l

B

Boro

meno di 200 ml/l

Ca

Calcio

meno di 70 ml/l

Ni

Nichel

meno di 2,31 ml/l

Cu

Rame

meno di 1,45 ml/l

Sr

Stronzio

meno di 1,21 ml/l

Mo

Molibdeno

meno di 0,5 ml/l

Fe

Ferro

meno di 0,5 ml/l

Zn

Zinco

meno di 0,5 ml/l

Al

Alluminio

meno di 0,5 ml/l

Mn

Manganese

meno di 0,23 ml/l

Cd

Cadmio

Tracce

Cr

Cromo

Tracce

Se

Selenio

Tracce

Pb

Piombo

Tracce

Co

Cobalto

Tracce

Tl

Tallio

Tracce

Be

Berillio

Tracce

3.3.   Alimenti per animali (solo per i prodotti di origine animale) e materie prime (solo per i prodotti trasformati)

Minerali marini raccolti naturalmente nel Mare d’Irlanda.

3.4.   Fasi specifiche della produzione che devono aver luogo nella zona geografica delimitata

Fasi della produzione e della lavorazione:

Tutte le fasi di raccolta, evaporazione, separazione e cristallizzazione hanno luogo nella zona delimitata, in condizioni controllate e monitorate per garantire un prodotto di qualità, in particolare:

il pompaggio e la filtrazione dell’acqua marina mediante un apposito sistema di filtri;

la rimozione della maggior parte del sale marino dopo la concentrazione di salamoia in un sistema chiuso pressurizzato;

la concentrazione dei minerali marini in un sistema ad alta pressione;

la raccolta di minerali marini concentrati.

3.5.   Norme specifiche in materia di affettatura, grattugiatura, confezionamento ecc. del prodotto cui si riferisce la denominazione registrata

Oriel Sea Minerals

3.6.   Norme specifiche in materia di etichettatura del prodotto cui si riferisce la denominazione registrata

4.   Descrizione concisa della zona geografica

Port Oriel, Clogherhead si situa nella parte nord-occidentale della penisola di Clogher Head che si protende in acque profonde. La zona delimitata si estende dall’estremità meridionale di Clogher Head (latitudine = 53.79497 (nord), longitudine = -6.21778 (ovest), latitudine = 53°47′42″ (nord), longitudine = 6°13′04″ (ovest) fino all’estremità settentrionale di Dunany Point, latitudine = 53.86144 (nord), longitudine = -6.23838 (ovest), latitudine = 53°51′41″ (nord), longitudine = 6°14′18″ (ovest)]. Ad una distanza di cinque miglia nautiche si trovano le zone di produzione della baia di Dundalk, autorizzate nel 2013, per l’allevamento di molluschi bivalvi vivi, codice di zona LH-DB-DB, in base all’autorizzazione emessa dalla Sea Fisheries Protection Authority.

5.   Legame con la zona geografica

Il sapore, l’aspetto, l’equilibrio e il rapporto tra oligoelementi dei sali marini sono caratteristici della loro origine. Proprio come sull’uva incidono il territorio e le condizioni atmosferiche, sugli «Oriel Sea Minerals» influiscono le profonde correnti marine, la limpidezza, il contenuto in minerali e la purezza delle acque in questa località nonché le tecniche che contribuiscono ad esaltare, preservare e raffinare tali caratteristiche.

La raccolta di sali marini in questa regione è secolare. Nel «County Louth Archaelogical & Historical Journal» (giornale archeologico e storico della Contea di Louth) si legge quanto segue: «On 28th January 1667 Viscount Dungannon leased a parcel of land lying neere ye towne of Carlingforde for erection of saltworks to Colonel Cooke of Chiswick in Middlesex as a salt manufacturer» (Il 28 gennaio 1667 il visconte Dungannon concesse una particella nei pressi della città di Carlingforde al colonnello Cooke di Chiswick nel Middlesex per occuparsi della gestione delle saline). Per diversi secoli Port Oriel è stata sinonimo di acque abbondantemente pescose in cui la gente del posto pescava pesci di acque profonde direttamente dagli scogli e dal porto. Il sale era quindi un ingrediente vitale ai fini della conservazione del pesce scaricato sul porto prima di essere consumato, immagazzinato e, successivamente, trasportato verso i mercati. {Su una mappa del 1797 era contrassegnata a pt mp 16 pm presso Newry Street l’esistenza di una salina; esiste inoltre una documentazione locale che descriveva minuziosamente anche le varie porte ed aperture delle chiuse}.

La Corrente del Golfo scorre fino alla costa occidentale dell’Irlanda e, quando incontra le acque più fredde provenienti dal Mare di Norvegia, gira attorno alla penisola a nord e nord-est fino a raggiungere la sua destinazione finale, cinque miglia nautiche oltre la Baia di Port Oriel. In questo punto la corrente termina poiché incontra il massiccio afflusso d’acqua proveniente dal fiume Boyne (il secondo fiume d’Irlanda in ordine di importanza).

Port Oriel si trova nella parte nordoccidentale della penisola di Clogher Head che si protende direttamente in acque profonde. Dalle analisi effettuate risulta che la salinità di queste acque è paragonabile a quella che generalmente si trova soltanto in acque profonde. Questa elevata salinità è stata messa in correlazione con le correnti marine stranamente profonde che compongono la Corrente del golfo in questa zona. È stato dimostrato mediante la realizzazione di analisi che la salinità delle acque nella zona di Port Oriel è del 3,5 % – 3,6 %, ossia pari a quella tipica delle acque più profonde.

Per anni l’Istituto marino dell’Irlanda (Marine Institute of Ireland) ha classificato le acque di Port Oriel come di tipo «A» della «International Shellfish quality» (scala internazionale di qualità delle acque destinate alla vita dei molluschi) che è il livello più puro che le acque marine possono avere. La raccolta di cozze, vongole, granchi, astici e pesci rasoio è una fiorente attività in tutta l’area della baia di Port Oriel ed anche il dinamismo della molluschicoltura contribuisce a conferire all’acqua la sua straordinaria qualità ed il suo elevato contenuto di minerali. In effetti questa regione fa parte dei territori (per il 2014) della baia di Dundalk di produzione dei molluschi classificati dalla Sea Fisheries Protection Authority for Clams and Razor Fish (Autorità per la tutela della pesca marittima per le vongole e i pesci rasoio) con il codice di zona LH-DB-DB.

Le qualità dell’«Oriel Sea Minerals» sono direttamente connesse alle correnti marine stranamente profonde presenti nella zona geografica, all’elevato contenuto di minerali che raramente si riscontra in questo tipo di acque basse ed alla Corrente del Golfo nonché alle maree attorno alla costa settentrionale dell’Irlanda che sboccano nella più ampia baia di Dundalk e, di conseguenza, nella baia di Port Oriel. Il sale contenuto in quest’acqua, di straordinaria qualità e dall’elevato contenuto di minerali, viene quindi raccolto e raffinato mediante procedimenti che ne impediscono il contatto con l’aria, con la terra o con l’uomo, fino ad ottenere un tipo di sale dai granelli di colore bianco-cristallino, che non è stato lavato ed è ricco di minerali. Il risultato è un tipo di sale marino dai granelli molto fini.

Sintesi

I minerali marini prodotti sono caratteristici della sua origine e sono strettamente connessi alla salinità, qualità e densità dei minerali presenti nell’acqua in questa regione. Ciò si riflette nella percentuale di minerali, nell’equilibrio, qualità e purezza dell’«Oriel Sea Minerals».

Riferimento alla pubblicazione del disciplinare

(articolo 6, paragrafo 1, secondo comma, del presente regolamento)

http://www.agriculture.gov.ie/gi/pdopgitsg-protectedfoodnames/products/

 

Ricerca rapida : Cerca con le categorie Dop o con i tag Oriel Sea Minerals, categoria 2-6, dop, dop-categoria 2-6, irlanda, irlanda 2-6, irlanda dop, irlanda dop 26, sale

 

Ultimi articoli

  • Nagykun rizs Igp
  • Pesca di Delia Igp
  • Ennstaler Steirerkas Dop
  • Vanille de l'île de La Réunion Igp - Francia
  • Jászsági nyári szarvasgomba Igp - Ungheria