Aydın Kestanesi Dop

Pubblicato da Eurodop Nessun commento

 

Aydın Kestanesi is an agricultural product that is consumed fresh and is produced from local ecotypes of Castanea sativa Mill. species. Local ecotypes known as Işıklar, Sarıaşı and Kemer etc. are grown in the region.
La Aydın Kestanesi è un prodotto agricolo ottenuto da ecotipi locali della specie Castanea sativa Mill., che viene consumato fresco. Nella regione si coltivano ecotipi locali noti come Işıklar, Sarıaşı, Kemer ecc.

aydin-kestanesi-dop

«AYDIN KESTANESI»

N. UE: PDO-TR-01362 — 8.9.2015

DOP (X) IGP ( )

1.   Nome (nomi)

«Aydın Kestanesi»

2.   Stato membro o paese terzo

Turchia

3.   Descrizione del prodotto agricolo o alimentare

3.1.   Tipo di prodotto

Classe 1.6. Ortofrutticoli e cerali, freschi o trasformati.

3.2.   Descrizione del prodotto a cui si applica il nome di cui al punto 1

La «Aydın Kestanesi» è un prodotto agricolo ottenuto da ecotipi locali della specie Castanea sativa Mill., che viene consumato fresco. Nella regione si coltivano ecotipi locali noti come Işıklar, Sarıaşı, Kemer ecc.

La castagna fresca presenta le caratteristiche seguenti.

Il pericarpo è solitamente lucido, di colore marrone chiaro e facilmente staccabile. Il seme, di colore bianco-crema, ha consistenza morbida. L’episperma non penetra nel seme e può essere staccato facilmente. Il frutto ha un peso minimo di 15 grammi. Durante il periodo della raccolta, il tenore totale di zucchero della castagna fresca è compreso tra il 4,5 % e l’11 %. Il tenore massimo di amido è pari al 22 %. I carboidrati totali, costituiti da zucchero e amido, oscillano tra il 24,5 % e il 32 %. Il tenore di proteine è compreso tra il 4,0 % e il 5,5 % e il tenore medio di grassi tra lo 0,5 % e l’1,5 %.

3.3.   Mangimi (solo per i prodotti di origine animale) e materie prime (solo per i prodotti trasformati)

La «Aydın Kestanesi» è coltivata in frutteti di tipo tradizionale ed estensivo su pendii, talvolta terrazzati, con una densità limitata a 100 castagni per ettaro.

Tutte le operazioni, compresi l’impianto di castagni da vivaio, l’irrigazione, la concimazione, la potatura, la raccolta, la maturazione e lo stoccaggio devono avvenire nella zona geografica specificata al punto 4.

Rispetto ad altre regioni, il processo di stoccaggio delle castagne nella provincia di Aydın è diverso sotto il profilo culturale. Le castagne vengono tradizionalmente raccolte col riccio sotto gli alberi del frutteto e sono stoccate in cataste dette «pile» e coperte con piante come le felci.

3.4.   Fasi specifiche della produzione che devono avere luogo nella zona geografica delimitata

3.5.   Norme specifiche in materia di affettatura, grattugiatura, confezionamento ecc. del prodotto cui si riferisce il nome registrato

Le seguenti informazioni devono essere scritte o stampate in maniera leggibile e indelebile sull’imballaggio delle «Aydın Kestanesi»:

ragione sociale e indirizzo, denominazione abbreviata e indirizzo, o marchio registrato della società,

numero di partita,

nome del prodotto — «Aydın Kestanesi»,

peso netto,

il seguente logo:

Aydin Kestanesi Dop

3.6.   Norme specifiche in materia di etichettatura del prodotto cui si riferisce il nome registrato

4.   Delimitazione concisa della zona geografica

La zona geografica comprende l’intero territorio della provincia di Aydın, dove la «Aydın Kestanesi» è coltivata a una quota compresa tra 650 e 1 500 metri.

La provincia di Aydın è situata tra 37° 44’ e 38° 08’ di latitudine nord e tra 27° 23’ e 28° 52’ di longitudine est. La «Aydın Kestanesi» viene coltivata principalmente a partire da un’altitudine di 650 m sul livello del mare.

5.   Legame con la zona geografica

I tre principali elementi distintivi delle caratteristiche qualitative della «Aydın Kestanesi» sono il calibro del frutto, la facilità di staccare l’episperma e il grado di penetrazione dell’episperma nel seme. Tali caratteristiche sono dovute a fattori sia naturali che umani.

Fattori naturali

Fattori ecologici

Tra i fattori che determinano le specificità della «Aydın Kestanesi», i più importanti sono fattori ecologici quali il clima e il suolo, che incidono sul grosso calibro del frutto, sulla facilità di staccare l’episperma e sulla resistenza di quest’ultimo, che non penetra quasi mai nella polpa del frutto.

Clima

La temperatura media annua della provincia di Aydın è di 17,6 °C, con medie che raggiungono 25-30 °C tra giugno e ottobre. Tali temperature sono ottimali per la fioritura dei castagni e per lo sviluppo e la maturazione della «Aydın Kestanesi». La temperatura, particolarmente importante durante l’impollinazione e la fertilizzazione, incide direttamente sull’allegagione e sullo sviluppo del frutto.

La provincia di Aydın registra, in media, 80,6 giorni di pioggia e precipitazioni comprese tra 600 mm e 700 mm l’anno, compresi al massimo due mesi secchi. La «Aydın Kestanesi» cresce di norma a una quota compresa tra 650 e 1 200 m. Il clima della zona è mesotermico, con lunghe estati calde e inverni temperati. Questo livello di precipitazioni è sufficiente per consentire ai frutti di raggiungere il peso minimo opportuno.

Umidità

L’umidità relativa dell’aria è compresa tra il 45 % e il 50 % nel periodo di sviluppo e maturazione dei frutti. Questa umidità relativa incide anche sulla qualità delle castagne, dal momento che i frutti creano le proprie strutture biochimiche (zucchero, amido, sapore) in tale periodo. Grazie a questo particolare tasso di umidità dell’aria, il pericarpo della «Aydın Kestanesi» diventa più sottile e, di conseguenza, può essere staccato con facilità. L’umidità relativa dell’aria della provincia di Aydın, che è in sintonia con le esigenze ecologiche delle castagne, garantisce in particolare che il pericarpo e l’episperma del frutto si stacchino più facilmente.

Vento

A causa della struttura topografica della regione dell’Egeo, compresa la provincia di Aydın, l’aria umida proveniente dal Mar Egeo viene trasportata verso la terraferma e, dato che le montagne sono perpendicolari al mare, l’aria secca delle regioni centro-orientali raggiunge le regioni costiere. Questo sistema dominante dei venti svolge un ruolo importante nello sviluppo delle castagne e spiega in parte perché la coltivazione del castagno si concentri in tale regione. L’azione del vento nella regione sortisce effetti positivi sull’impollinazione e sulla fertilizzazione, che incide sulle dimensioni e sullo spessore del pericarpo.

Suolo

I suoli della regione di Aydın presentano un basso tasso di salinità (inferiore allo 0,015 %) e un tenore generalmente elevato di calcare. Di conseguenza, il luogo presenta un tipo di suolo ideale per la coltivazione del castagno, che prospera su terreni franchi e alcalini.

Secondo gli studi, i campioni di suolo della provincia di Aydın dimostrano che tali suoli sono generalmente franchi, poveri di materia organica, con un basso tenore di potassio e un livello sufficiente di altri elementi (P, Ca, Mg, Na, Fe, Zn, Mn e Cu).

Anche la scarsa quantità di materie organiche incide positivamente sulla coltivazione del castagno. Inoltre l’azoto, che influenza favorevolmente la resa e la qualità dei frutti, è presente in quantità equilibrate e il tenore di potassio è generalmente basso.

Tali proprietà fisiche e chimiche del suolo incidono sullo spessore dell’episperma della «Aydın Kestanesi» e fanno sì che la castagna sia facilmente sbucciabile.

Fattori umani

Genetica

I costitutori, che da tempo selezionano e moltiplicano i genotipi con un rendimento potenziale elevato, hanno sviluppato numerosi ecotipi locali di castagni che producono frutti di qualità. Pertanto, le castagne coltivate nella regione di Aydın sono state selezionate da varietà che si adattano meglio alle condizioni locali e presentano qualità specifiche a livello di gusto. Grazie a questo metodo di selezione, i produttori di castagne sono riusciti a ottenere varietà di castagne con un pericarpo sottile.

Raccolta e stoccaggio in «pile»

Le «Aydın Kestanesi» vengono raccolte quando il riccio è leggermente aperto, il che indica che il frutto è maturo. La raccolta viene effettuata battendo gli alberi con bastoni. Le castagne vengono solitamente raccolte con il riccio.

Dopo essere state raccolte col riccio sotto gli alberi, le castagne vengono stoccate in «pile» e coperte con piante diverse, come le felci, per 3-4 mesi fino a metà dell’inverno.

Questa pratica garantisce una perdita minima di umidità, colore e lucentezza dei frutti. Questo tipo di stoccaggio è specifico della regione Aydın e, sebbene tale metodo di conservazione tradizionale presenti una serie di svantaggi (contaminazione da vermi interni della frutta, muffe ecc.), uno studio ha confermato che la quantità di amido diminuisce e che il tasso di zucchero e di carboidrati aumenta durante il processo.

Riferimento alla pubblicazione del disciplinare

(articolo 6, paragrafo 1, secondo comma, del presente regolamento)

 

Ricerca rapida : Cerca con le categorie Dop o con i tag Aydın Kestanesi Dop, castagna, categoria 1-6, dop, dop-categoria 1-6, turchia, turchia 1-6, turchia dop, turchia dop 16

 

Ultimi articoli

  • Nagykun rizs Igp
  • Pesca di Delia Igp
  • Ennstaler Steirerkas Dop
  • Vanille de l'île de La Réunion Igp - Francia
  • Jászsági nyári szarvasgomba Igp - Ungheria