Brabantse Wal asperges Dop

Pubblicato da Eurodop Nessun commento

 

Brabantse Wal asperges («Asparagi del Brabantse Wal») si riferisce ai turioni commestibili dell’asparago coltivato nella regione del Brabantse Wal.
I «Brabantse Wal asperges» sono i turioni commestibili della pianta di asparago (Asparagus officinalis), che possono essere commercializzati con o senza la buccia.

Dop Brabantse Wal asperges Nl

«BRABANTSE WAL ASPERGES»

N. UE: PDO-NL-01177-AM01 – 27.1.2020

DOP (X) IGP ( )

1.   Nome

«Brabantse Wal asperges»

2.   Stato membro o Paese Terzo

Paesi Bassi

3.   Descrizione del prodotto agricolo o alimentare

3.1.   Tipo di prodotto

Classe 1.6: Ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati

3.2.   Descrizione del prodotto a cui si applica il nome di cui al punto 1

Descrizione generale

La denominazione «Brabantse Wal asperges» («Asparagi del Brabantse Wal») si riferisce ai turioni commestibili dell’asparago coltivato nella regione del Brabantse Wal. La denominazione si riferisce unicamente agli asparagi freschi di categoria 1.

I «Brabantse Wal asperges» sono i turioni commestibili della pianta di asparago (Asparagus officinalis), che possono essere commercializzati con o senza la buccia.

Sono commercializzati nella categoria 1, che si suddivide in tre gruppi, e deve soddisfare le caratteristiche di spessore e colore indicate di seguito:

A bianco = 16-22 mm di spessore,

AA bianco = 22-28 mm di spessore,

AAA bianco = 28+ mm di spessore.

La differenza di spessore può essere al massimo di 1 mm per il 10 % del peso di una partita.

La lunghezza degli asparagi varia fra i 20 e i 24 cm. La differenza massima di lunghezza consentita per quantità venduta è di 2 cm.

Per poter essere inserito nella categoria 1 l’asparago deve essere dritto, deve essere uniformemente bianco chiaro e avere una lunghezza di almeno 20 cm, la punta non deve essere scolorita né aperta, e non deve presentare alcun danneggiamento né alcuna traccia di «ruggine» (macchie brune).

Caratteristiche organolettiche

Caratteristiche gustative

I «Brabantse Wal asperges» si distinguono dagli altri asparagi per il loro gusto leggermente salato e quasi mai amaro.

Caratteristiche visive

Aspetto bianco chiaro.

3.3.   Mangimi (solo per i prodotti di origine animale) e materie prime (solo per i prodotti trasformati)

3.4.   Fasi specifiche della produzione che devono avere luogo nella zona geografica delimitata

La coltivazione e la raccolta sono effettuate esclusivamente dai produttori della zona geografica delimitata.

3.5.   Norme specifiche in materia di affettatura, grattugiatura, confezionamento ecc. del prodotto cui si riferisce il nome registrato

Per garantire la qualità, la freschezza e l’autenticità degli asparagi occorre refrigerare il prodotto a non più di 4 °C entro quattro ore dalla raccolta per un periodo minimo di 12 ore.

Non sono consentiti trattamenti né tecniche di conservazione di alcun tipo, eccezion fatta per la sbucciatura degli asparagi se richiesta dal cliente.

Gli asparagi sono condizionati dal produttore per garantirne l’origine e la riconoscibilità e per conservarne la qualità. Gli asparagi non condizionati perdono in qualità nelle 12 ore che seguono la raccolta, poiché si seccano e si scoloriscono.

Che siano destinati al consumatore o al settore della ristorazione, gli asparagi sono disponibili in diverse unità di peso: non sbucciati in sacchetti di plastica oppure sbucciati in una vaschetta (sigillata) in plastica.

3.6.   Norme specifiche in materia di etichettatura del prodotto cui si riferisce il nome registrato

L’imballaggio dei «Brabantse Wal asperges» reca un’etichetta con il marchio dell’Unione europea per la denominazione di origine protetta (DOP) e il logo sotto riportato.

Brabantse Wal asperges

4.   Delimitazione concisa della zona geografica

La zona geografica delimitata di coltivazione dei «Brabantse Wal asperges» si trova nella parte sud-occidentale della provincia del Brabante Settentrionale, nei comuni di Bergen op Zoom, Woensdrecht (il cosiddetto «Wouwse plantage», incluso il parco naturale di Kalmhoutse Heide) e in una parte dei comuni di Steenbergen e Roosendaal. È la zona denominata Brabantse Wal.

5.   Legame con la zona geografica

Gli asparagi del Brabantse Wal hanno una struttura gustativa delicata e morbida, in cui i toni amari sono assenti o scarsi e il sapore iniziale va dal salato al, talvolta, leggermente dolce. L’aroma fine, senza odori dominanti, consente numerose preparazioni e combinazioni culinarie. Il loro sapore li distingue dagli altri asparagi.

Il nome «Brabantse Wal asperges» è già da molti anni direttamente collegato alla regione geografica del «Brabantse Wal», una zona ubicata nella parte sud-occidentale del Brabante e caratteristica dal punto vista culturale, storico e geologico. Quest’area geografica si distingue dal territorio circostante poiché è situata a una altitudine superiore («wal» significa «crinale»), ed è sorta da un accumulo di sedimenti sabbiosi.

Il terreno sabbioso, leggero e molto permeabile del Brabantse Wal presenta una struttura favorevole alla coltivazione degli asparagi, che crescono facilmente grazie al basso livello di resistenza di questo suolo morbido e arenoso.

Il Brabantse Wal è la più antica regione di coltivazione dei Paesi Bassi; fino a tutti gli anni ‘50 l’area di coltura degli asparagi più grande del paese era Bergen op Zoom.

L’area di coltivazione si estende per circa 50 ettari.

L’area geografica è caratterizzata da un clima marittimo mite, fortemente influenzato dalla corrente calda del Golfo del vicino Oceano Atlantico, che scalda anche il mare del Nord. Ne scaturisce un vento dominante da ovest a sud-est, che trasporta aria marina relativamente secca e salata dalla Zelanda sul Brabantse Wal. Questo vento «urta», per così dire, contro il Brabantse Wal. L’umidità ancora presente nell’aria marina salata si deposita sul suolo sabbioso del Brabantse Wal e contribuisce a sua volta al gusto salato degli asparagi della zona.

L’acqua è un altro dei fattori che contribuiscono al gusto degli asparagi. Le acque saline, col loro corso sotterraneo naturale che va dalla riserva di Kalmthoutse Heide in direzione della Zelanda attraverso il Brabantse Wal, sono la principale fonte nutritiva per gli asparagi, costituiti d’acqua per il 95 %. I minerali solubili in acqua, naturalmente presenti nel suolo sabbioso, accentuano il gusto salino degli asparagi. Un apporto d’acqua supplementare attenuerebbe questa caratteristica, per questo non vi si procede quasi mai. Nella preparazione di questi asparagi non è inoltre necessario aggiungere sale.

I «Brabantse Wal asperges» devono le loro particolari caratteristiche non solo al clima e al terreno della regione, ma anche alla lunga tradizione di coltivazione della zona e alle competenze dei produttori che vi lavorano da generazioni.

La storia della coltivazione degli asparagi nella zona risale a decenni fa.

Nei libri contabili del convento di Huijbergen è registrato addirittura l’acquisto di una sgorbia nel 1685.

I «Brabantse Wal asperges» vengono coltivati solo nei campi (raccolta metà aprile - fine giugno) e in modo sostenibile.

La loro crescita avviene sotto grossi cumuli di terra. Non ricevendo la luce del sole i germogli, che si sviluppano verticalmente, non diventano verdi ma restano bianchi.

Le foglie degli asparagi maturi restano sul terreno fino all’autunno, cosicché gli asparagi possono assorbire le sostanze fertilizzanti prodotte dalla stessa pianta.

Alla fine dell’autunno le foglie vengono tagliate e in primavera viene preparato un nuovo letto di coltivazione.

I «Brabantse Wal asperges» sono raccolti a mano, con l’aiuto o meno di carrelli che alzano e riabbassano il telo in plastica che ricopre gli asparagi. La raccolta avviene da metà aprile a fine giugno.

La coltivazione dei «Brabantse Wal asperges» richiede impegno e conoscenze specifici da parte dei produttori.

Grazie all’aria marina relativamente secca e salata la pianta d’asparagi è poco esposta alle malattie, cosa che permette di utilizzare minori quantità di pesticidi chimici rispetto a quanto avviene per altre coltivazioni di asparagi.

Anche l’attenta osservazione delle colture permette di evitare un utilizzo eccessivo dei pesticidi, cui si ricorre solo in caso di necessità e non secondo uno schema prestabilito come solitamente si usa fare nella coltivazione degli asparagi.

Questo minor ricorso ai pesticidi chimici rispetto ad altre colture di asparagi concorre a conferire uno specifico gusto ai «Brabantse Wal asperges».

I produttori controllano inoltre regolarmente, sulla base di campioni di terreno, il regime minerale del suolo, che viene concimato solo se necessario.

Evitando interventi non necessari nel processo di crescita naturale degli asparagi si ottiene una pianta forte e più resistente alle malattie rispetto ad altre, preservandone al tempo stesso le caratteristiche organolettiche.

Riferimento alla pubblicazione del disciplinare

(articolo 6, paragrafo 1, secondo comma, del presente regolamento)

https://www.rvo.nl/sites/default/files/Productdossier%20Brabantse%20Wal%20asperges.pdf

 

Ricerca rapida : Cerca con le categorie Dop o con i tag Brabantse Wal asperges, asparagi, categoria 1-6, dop, dop-categoria 1-6, paesi bassi, paesi bassi 1-6, paesi bassi dop, paesi bassi dop 16

 

Ultimi articoli

  • Nagykun rizs Igp
  • Pesca di Delia Igp
  • Ennstaler Steirerkas Dop
  • Vanille de l'île de La Réunion Igp - Francia
  • Jászsági nyári szarvasgomba Igp - Ungheria