Longkou Fen Si Igp

Pubblicato da Eurodop Nessun commento

 

Longkou Fen Si sono un prodotto filiforme di amido secco fabbricato con fagiolini verdi e piselli, di aspetto bianco e translucido; tutti i vermicelli hanno lo stesso spessore (non vi sono né vermicelli incollati né spezzati); sono morbidi ed elastici; il loro sapore è puro, senza aromi strani; ad occhio nudo non presentano alcuna impurità.

Igp  Longkou Fen Si  Cn

LONGKOU FEN SI)

N. CE : CN-PGI-0005-0623-16.07.2007

IGP ( X ) DOP( )

1.   Denominazione:

«Longkou Fen Si» (Longkou Fen Si)

2.   Stato membro o paese terzo:

Repubblica popolare cinese

3.   Descrizione del prodotto agricolo o alimentare:

3.1.   Tipo di prodotto:

 

Classe 2.7: Paste alimentari

3.2.   Descrizione del prodotto a cui si applica la denominazione di cui al punto 1):

I «Longkou Fen Si» sono un prodotto filiforme di amido secco fabbricato con fagiolini verdi e piselli.

I «Longkou Fen Si» sono di aspetto bianco e translucido; tutti i vermicelli hanno lo stesso spessore (non vi sono né vermicelli incollati né spezzati); sono morbidi ed elastici; il loro sapore è puro, senza aromi strani; ad occhio nudo non presentano alcuna impurità. La loro caratteristica più spiccata è la capacità di resistere a temperature di ebollizione senza gelatinizzazione. Anche dopo essere stati immersi in acqua bollente per un’ora, i vermicelli non si incollano, non si produce alcuna gelatinizzazione e quasi nessun vermicello si spezza.

I «Longkou Fen Si» sono caratterizzati da un tenore in amido superiore al 75 %, un tenore in acqua inferiore al 15 % mentre il diametro dei filamenti è inferiore a 0,7 mm; la proporzione di vermicelli spezzati è inferiore al 10% allorché vengono lasciati in acqua bollente per 45 minuti ed il tenore in ceneri è inferiore allo 0,5 %.

3.3.   Materie prime (solo per i prodotti trasformati):

I «Longkou Fen Si» sono fabbricati a partire da fagiolini verdi o piselli.

Non vi è alcuna restrizione circa il luogo di origine delle materie prime e possono essere utilizzati anche prodotti importati.

Nella coltivazione dei fagiolini verdi e dei piselli non può essere utilizzato alcun fertilizzante o prodotto chimico. Si preferiscono i prodotti agricoli coltivati durante lo stesso anno. La conservazione delle materie prime non può essere superiore ad un anno. Altre condizioni:

utilizzo di sementi ben formate e intere;

la percentuale di impurità o di semi di diverso colore non deve essere superiore all’1 %;

e

il tasso di umidità deve essere inferiore al 13,5 %.

L’acqua deve provenire da sorgenti site nella zona geografica.

3.4.   Alimenti per animali (solo per i prodotti di origine animale):

3.5.   Fasi specifiche della produzione che devono avvenire nella zona geografica identificata:

La messa in ammollo dei fagiolini verdi o dei piselli, la precipitazione e la separazione della pasta di amido, la battitura della pasta, il filtraggio e l’essiccazione (esposizione al sole o all’aria calda) debbono aver luogo nella zona geografica definita.

3.6.   Norme specifiche in materia di affettatura, grattugiatura, condizionamento, ecc.:

I «Longkou Fen Si» essiccati sono confezionati in base alle esigenze del cliente.

3.7.   Norme specifiche relative all’etichettatura:

L’etichetta del prodotto «Longkou Fen Si» deve includere le seguenti informazioni: nome del prodotto, nome e indirizzo del fabbricante, marchio commerciale, specifiche del condizionamento, data di produzione e durata di conservazione, ingredienti e numero della partita.

4.   Definizione concisa della zona geografica:

La zona geografica si colloca a nord della penisola di Shandong e racchiude le città di Longkou, Zhaoyuan, Penglai, Laiyang e Laizhou, in seno alla regione amministrativa della città di Yantai, sita nella provincia di Shandong in Cina. Il fiume Giallo e il fiume Jie attraversano questa zona.

5.   Legame con la zona geografica:

5.1.   Specificità della zona geografica:

Fiumi quali il fiume Giallo e il fiume Jie attraversano la zona geografica e la qualità dell’acqua è buona. La zona protetta è un perfetto esempio di regione continentale calda e monsonica, dotata di clima semi-umido. Essa possiede quattro stagioni distinte, è caratterizzata da vento moderato, temperature adeguate, basso livello di umidità atmosferica, giornate lunghe ed un sistema microbico particolare.

5.2.   Specificità del prodotto:

I «Longkou Fen Si» sono caratterizzati da un elevato tenore in amido, da grande flessibilità e dalla mancanza di impurità. Quando si fanno cuocere in acqua bollente per 45 minuti, la proporzione di vermicelli spezzati è inferiore al 10%.

5.3.   Legame causale fra la zona geografica e la qualità o le caratteristiche del prodotto (per le DOP) o una qualità specifica, la reputazione o altre caratteristiche del prodotto (per le IGP):

Fattori naturali

Qualità dell’acqua. Il controllo della qualità dell’amido è di importanza cruciale nel processo di fabbricazione. Il principale metodo di produzione dell’amido è il seguente: dopo avere ridotto in pasta i fagiolini verdi o i piselli imbevuti d’acqua, si eliminano i residui di buccia; l’amido è condensato sotto l’effetto di lactis streptococcus; si estrae quindi l’amido mediante essiccazione. Questa tecnica è nota con il nome di fermentazione dell’acqua di ammollo acida. Lo Streptococcus lactis svolge una funzione fondamentale in questo procedimento e la qualità dell’acqua è un parametro essenziale della crescita e della riproduzione dello Streptococcus lactis. L’acqua dolce designa comunemente un tipo di acqua non contaminata ed inodore, dal gusto fresco, non amara e ricca in minerali. La presenza di particelle metalliche e di sali inorganici nell’acqua dolce favorisce notevolmente la crescita e la riproduzione di micro-organismi benefici e sugli enzimi che essi producono. La condensazione e il mantenimento dell’amido ne saranno influenzati così come la sua qualità. Un’acqua inquinata o un’acqua contenente un pH eccessivamente elevato o basso ovvero un eccesso di ioni cloro o di ioni solforici ostacolerà costantemente la crescita e la riproduzione dei micro-organismi e potrebbe provocare la produzione di clusterina da parte di questi stessi micro-organismi, rendendoli così incapaci di condensare l’amido. È per questo che la qualità dell’acqua incide in maniera significativa sul ritmo di produzione di amido nonché sulla qualità degli «Longkou Fen Si». Si dice generalmente che fabbricare vermicelli è estrarre danaro a partire dall’acqua. Uno stesso artigiano non può produrre, in altre regioni, adoperando le stesse tecniche, una qualità di vermicelli simile a quella prodotta nella zona geografica di «Longkou Fen Si» e, in alcune regioni, l’estrazione di amido può rivelarsi semplicemente impossibile, il che sta a dimostrare l’incidenza della qualità dell’acqua sui «Longkou Fen Si». Nella regione di Yantai si trovano numerose montagne e colline. L’acqua dei fiumi proviene dalle sorgenti in montagna. La loro acqua non è inquinata e contiene un pH compreso fra 6,9 e 7,4 nonché un basso tenore in ioni cloro ed in ioni solforici. Quest’acqua è adatta ad estrarre l’amido dai fagiolini e dai piselli mediante la fermentazione dell’acqua di ammollo acida, contribuendo in tal modo a conferire un elevato contenuto di amido ai «Longkou Fen Si».

Il clima e l’ambiente geografico. L’essiccazione costituisce un altro fattore determinante della qualità dei «Longkou Fen Si». La produzione di questi ultimi può essere suddivisa in due periodi: si distingue la produzione primaverile da quella autunnale. La prima va dall’equinozio di primavera al solstizio d’estate e la seconda dall’inizio di settembre all’inizio di dicembre. La produzione si distribuisce quindi su sei mesi. I migliori vermicelli sono quelli prodotti fra il principio delle semine e l’inizio dell’estate nonché fra l’equinozio d’autunno e l’inizio dell’inverno. La qualità dei vermicelli prodotti in altre epoche dell’anno è inferiore, soprattutto perché le basse temperature invernali impediscono la riproduzione dello Streptococcus lactis al momento della fermentazione. I vermicelli che si seccano troppo lentamente ovvero che gelano sono di qualità inferiore. Durante l’estate, invece, la temperatura è troppo elevata ed è quindi difficile controllare la contaminazione da parte di altri batteri al momento della fermentazione. Piogge troppo abbondanti, un vento insufficiente ed una luce del giorno troppo forte al momento dell’essiccatura possono costituire altri problemi. La combinazione di questi diversi fattori contribuisce al deterioramento della qualità dei vermicelli. Le temperature registrate nella zona di produzione dei «Longkou Fen Si» sono favorevoli alla riproduzione dello Streptococcus lactis. La velocità del vento e l’umidità dell’aria sono favorevoli all’essiccazione.

Con l’evolversi delle tecniche, l’essicazione ad aria calda tende a sostituire il procedimento tradizionale dell’essiccazione al sole. Si tratta di un procedimento modificato che riproduce le condizioni di base dell’asciugatura al sole. Attualmente, per la produzione dei «Longkou Fen Si» si ricorre sia all’essiccatura al sole che all’essiccatura ad aria calda.

Fattori umani

È un dato di fatto che, sotto la dinastia dei Wei del Nord, gli abitanti di Zhaoyuan padroneggiavano già le tecniche di produzione dell’amido ed iniziarono a produrre vermicelli normali sotto la dinastia Song.

Nel 19o secolo i laboratori artigianali che producevano vermicelli a partire da fagiolini verdi si stabilirono nella città di Zhaoyuan e, più particolarmente, nell’attuale villaggio di Beilizhuang di Zhangxing.

Nel 1860, il Hongtai Vermicelli Shop fu fondato ad Hong Kong dove diventò ben presto possibile acquistare vermicelli prodotti a Zhaoyuan e spediti per via marittima da Longkou. La scritta «Longkou Fen Si» figurava quindi sulla parte esterna delle confezioni e, da allora in poi, il prodotto è conosciuto con il nome di «Longkou Fen Si».

Nel 1862, il governo dei Qing fondò l’ufficio delle doganale dell’Est a Yantai, molto attivo nel promuovere il trasporto e le vendite dei «Longkou Fen Si». Il porto di Longkou fu aperto al commercio esterno nel gennaio 1914. Da allora sempre più numerosi furono coloro che aprirono negozi di vermicelli a Longkou, incentivando così l’esportazione dei medesimi. Di conseguenza, i «Longkou Fen Si» godono oggi di ottima reputazione sia in Cina che all’estero.

Grazie alla sua reputazione di lunga data, i servizi del commercio estero della provincia di Shandong si sono serviti del nome «Longkou Fen Si» per incrementare le esportazioni.

Riferimento alla pubblicazione del disciplinare:

[Articolo 5, paragrafo 7, del regolamento (CE) n. 510/2006]

 

Ricerca rapida : Cerca con le categorie Igp o con i tag Longkou Fen Si, cina, igp, categoria 2-7, cina igp 27, cina igp, cina 2-7, pasta

 

Ultimi articoli

  • Nagykun rizs Igp
  • Pesca di Delia Igp
  • Ennstaler Steirerkas Dop
  • Vanille de l'île de La Réunion Igp - Francia
  • Jászsági nyári szarvasgomba Igp - Ungheria