Pinggu Da Tao Dop

Pubblicato da Eurodop Nessun commento

 

Pinggu Da Tao Dop è una pesca nota come frutto succoso commestibile che appartiene alla specie Prunus, della sottofamiglia Prunoideae, della famiglia delle rosacee. È coltivata sui piccoli rilievi collinari e nelle campagne dei monti Yanshan nel distretto di Pinggu di Pechino, regione caratterizzata dal clima caldo e soleggiato e da terreni sabbiosi o argillosi.

Dop  Pinggu Da Tao Dop  Cina

 

«Image»(PINGGU DA TAO)

N. CE: CN-PDO-0005-0628-16.07.2007

IGP ( ) DOP ( X )

1.   Denominazione:

«Image» (Pinggu Da Tao).

2.   Stato membro o paese terzo:

Cina.

3.   Descrizione del prodotto agricolo o alimentare:

3.1.   Tipo di prodotto:

 

Classe 1.6. ortofrutticoli e cereali, freschi o trasformati.

3.2.   Descrizione del prodotto a cui si applica la denominazione di cui al punto 1:

Questa pesca è nota come frutto succoso commestibile che appartiene alla specie Prunus, della sottofamiglia Prunoideae, della famiglia delle rosacee. È coltivata sui piccoli rilievi collinari e nelle campagne dei monti Yanshan nel distretto di Pinggu di Pechino, regione caratterizzata dal clima caldo e soleggiato e da terreni sabbiosi o argillosi. Queste condizioni naturali uniche rendono particolare la qualità della prugna «Pinggu Da Tao», con il suo «frutto di grandi dimensioni, dal colore acceso, molto succoso, dal gusto intenso, dal tenore moderato di saccarina e dal buon equilibrio tra acidità e contenuti zuccherino». Come si evince dalla tabella sottostante, si coltivano dieci varietà di «Pinggu Da Tao». Qingfeng è l’unica varietà di dimensioni medie menzionata nella tabella; il suo frutto pesa ≥ 150 g, mentre il frutto delle altre nove varietà di grandi dimensioni ha un peso di ≥ 275 g.

Gli indici fisico-chimici delle dieci varietà di «Pinggu Da Tao» sono qui di seguito specificati:

Varietà

Indice

Solidi solubili (20 °C), (%)

Acidità totale (misurata in base all’acido malico), (%)

Dajiubao

≥ 12,00

≤ 0,20

Qingfeng (Peking n. 26)

≥ 11,50

≤ 0,42

Jingyan Peking n. 24

≥ 12,00

≤ 0,20

Yanhong (Green-making n. 9)

≥ 12,50

≤ 0,18

August Crispy (Peking n. 33)

≥ 11,00

≤ 0,20

Yanfeng n. 1

≥ 12,00

≤ 0,20

Luwangxian

≥ 11,50

≤ 0,28

Huayu

≥ 12,00

≤ 0,20

Big Red Peach

≥ 12,00

≤ 0,20

Century 21st

≥ 12,00

≤ 0,18

3.3.   Materie prime:

Pinggu Da Tao Dop

3.4.   Alimenti per animali (solo per prodotti di origine animale):

3.5.   Fasi specifiche della produzione che devono avvenire nella zona geografica delimitata:

Le seguenti fasi devono avvenire nella zona geografica identificata: selezione e pianificazione dei frutteti, coltivazione, gestione del terreno, dei fertilizzanti e dell’irrigazione, diradamento e potatura, gestione della fioritura e dei frutti, raccolta, trattamento post-raccolta e stoccaggio.

3.6.   Norme specifiche in materia di affettatura, grattugiatura, confezionamento, ecc.:

Confezionamento: il confezionamento è affidato esclusivamente a società autorizzate ad utilizzare l’etichetta che riporta l’indicazione geografica «Pinggu Da Tao», sotto la supervisione degli organi preposti al controllo della qualità:

1)   materiali di confezionamento: il confezionamento esterno consiste in contenitori di cartone ondulato che devono essere sufficientemente solidi e resistenti da poter essere impilati. I contenitori devono tenere il contenuto al riparo da umidità, muffa, vermi, inquinamento e odori;

2)   requisiti di confezionamento: i frutti sono disposti in modo ordinato nella scatola. All’interno del contenitore i diversi strati di frutti sono separati da inserti di cartone.

Spedizione

Durante il trasporto le pesche vanno collocate in lotti e disposte in maniera ordinata per essere protette dagli urti; i contenitori devono essere puliti, ben areati e non esposti alla luce del sole o alla pioggia; i frutti vanno inoltre protetti da gelate e da temperature elevate.

Le pesche vanno maneggiate con cura nelle operazioni di scarico; si raccomanda di non interrompere la catena del freddo durante il trasporto. Il mezzo di trasporto deve essere pulito e privo di materiali e prodotti tossici o pericolosi.

Stoccaggio

1.

Prima dello stoccaggio il frutto deve essere sottoposto a una procedura di pre-refrigerazione a una temperatura di 4 °C.

2.

La temperatura di stoccaggio deve essere compresa fra 0 °C e 3 °C.

3.

L’umidità relativa dell’ambiente di stoccaggio deve essere compresa tra l’85 % e il 90 %.

4.

Se nel deposito in cui è stoccata la merce è possibile impostare un’atmosfera controllata, le condizioni atmosferiche dovrebbero essere mantenute a 1 % O2 e 5 % CO2.

5.

Il locale di stoccaggio deve essere inodore. I frutti devono essere tenuti al riparo da materiali e prodotti tossici o pericolosi; non sono consentiti conservanti né altre sostanze tossiche o pericolose.

3.7.   Norme specifiche in materia di etichettatura:

Le etichette apposte sulle confezioni della stessa spedizione devono presentare un formato e un contenuto uniformi.

Oltre al marchio registrato della società, anche il nome del prodotto protetto da indicazione geografica in Cina, ossia «Pinggu Da Tao», va stampato sulla confezione dei frutti. La scritta deve figurare in un punto chiaramente visibile della superficie esterna della confezione e deve essere accompagnata dallo speciale marchio dell’indicazione geografica e dal codice di tracciabilità della qualità. Inoltre, la confezione deve riportare informazioni come la varietà, la categoria (specifica), il peso netto, il paese di origine e il nome del produttore. La dicitura deve essere leggibile e difficile da rimuovere. Le indicazioni riportate all’esterno della confezione devono corrispondere al prodotto riposto all’interno del contenitore.

4.   Delimitazione concisa della zona geografica:

La zona geografica della pesca «Pinggu Da Tao» si compone di 16 città e villaggi che rientrano nel territorio amministrativo del distretto di Pinggu, Pechino. Si tratta di Pinggu, Jinhaihu, Yukou, Machangying, Mafang, Donggaocun, Xiagezhuang, Shandongzhuang, Wangxinzhuang, Nandulehe, Zhengluoying, Dahuashan, Liujiadian, Daxingzhuang, Huangsongyu e Xiong’erzhai.

5.   Legame con la zona geografica:

5.1.   Specificità della zona geografica:

Il distretto di Pinggu si trova a una latitudine di 40° 02′-40° 22′ nord e una longitudine di 116° 55′-117° 24′ est. È un piccolo bacino con rilievi collinari sul versante sud delle montagne Yanshan. È circondato da montagne ad est, sud e nord, con una vallata pianeggiante al centro. La regione è coperta da vegetazione verdeggiante ed è solcata dai due fiumi Ju e Ru.

Il terreno è prevalentemente sabbioso o argilloso, soffice e ben ventilato e ricco di potassio. La zona ha un sistema idrico che garantisce acqua di ottima qualità. Il clima locale è classificato come monsonico, continentale, temperato e caldo ed è caratterizzato da un’alta escursione termica diurna e da un elevato numero di ore di sole al giorno. L’escursione termica mensile è ampia in primavera, quando raggiunge approssimativamente 6,8 °C e 8,7 °C, e in autunno, quando può variare tra 6,9 °C e 8,9 °C. Il periodo senza gelate è mediamente di 191 giorni all’anno. La regione è molto soleggiata e presenta una media di 2 555,3 ore di sole all’anno mentre la percentuale di esposizione solare giornaliera è del 58 %.

5.2.   Specificità del prodotto:

1.   Grandi dimensioni del frutto: la grande dimensione del frutto è una delle caratteristiche più importanti della pesca «Pinggu Da Tao». Il peso medio di un frutto «Pinggu Da Tao» è superiore del 20 % al peso di una varietà analoga, in ragione dell’unicità delle varietà di albero da frutto, del clima e dell’ambiente naturale. Un frutto della varietà di media grandezza pesa ≥ 150 g mentre il frutto della varietà di grandi dimensioni ha un peso di ≥ 275 g.

2.   Colorazione accesa: la colorazione è uno dei più importanti aspetti dell’aspetto e del valore commerciale di queste pesche. La buccia della pesca «Pinggu Da Tao» è liscia, dalla colorazione accesa e forte.

3.   Aroma e sapore intensi: la pesca «Pinggu Da Tao» presenta un aroma agrodolce equilibrato, una polpa delicata e molto succosa. Il giusto equilibrio dei suoi componenti e la proporzione tra solidi solubili e acidità totale conferisce alla pesca «Pinggu Da Tao» le sue eccellenti qualità organolettiche.

5.3.   Legame causale tra la zona geografica o una qualità specifica, la reputazione o altre caratteristiche del prodotto:

Le condizioni naturali eccezionali del distretto di Pinggu, date dal terreno, dal sistema idrico, dall’escursione termica diurna, dall’esposizione al sole e dal livello di gestione altamente standardizzato, contribuiscono a determinare le caratteristiche e la qualità della pesca di Pinggu. Le specifiche condizioni naturali sono contraddistinte dai seguenti elementi:

1.   Condizioni naturali

1.   Clima

L’area di coltivazione della pesca «Pinggu Da Tao» è situata nella zona dal clima mite situata nella parte meridionale di una zona pedemontana. La zona coltivata è adeguatamente soleggiata e presenta forti escursioni termiche tra giorno e notte, il che giova alla colorazione e all’accumulo di carboidrati. Nella regione si registra un’irradiazione di 5,103 joules per metro quadro, con una percentuale media di ore di sole del 58 %.

2.   Terreno

L’area di coltivazione della pesca «Pinggu Da Tao» è formata dai banchi alluvionali dei fiumi Ju e Ru. Il terreno è formato da sabbia e argilla leggera. Una buona permeabilità del terreno soddisfa l’elevato fabbisogno di ossigeno dell’apparato radicale del pesco e lo mantiene in uno stato attivo. Ciò conferisce alla pesca «Pinggu Da Tao» la dolcezza l’aroma caratteristici.

3.   Acqua

Il distretto di Pinggu è situato in un bacino idrogeologico montano dotato di un sistema di acque sotterranee indipendente che fornisce un’acqua di qualità eccellente e in quantità abbondante. Il fiume non è navigabile, pertanto le acque di superficie non sono inquinate. Gli alberi sono irrigati principalmente dalla falda acquifera di buona qualità che raggiunge il primo livello di acqua potabile ed è addirittura vicino al livello dell’acqua naturale minerale. Tramite irrigazione razionalizzata, il fabbisogno idrico è ampiamente soddisfatto nel periodo di germinazione, nel periodo di piena fioritura e sviluppo dei frutti, garantendone buone dimensioni, il giusto colore e l’abbondanza.

2.   Origine storica

Nel distretto di Pinggu la coltivazione delle pesche vanta una lunga tradizione. Ci sono testimonianze che risalgono addirittura alla dinastia dei Ming. Ai tempi dell’imperatore Longqin della dinastia dei Ming, Liu Ai, il magistrato de distretto di Pinggu, scrisse una poesia intitolata «Gli otto paesaggi ancestrali di Pinggu», in cui celebra il fiore di pesca come segue: «A metà strada del cammino verso la vetta della montagna, la neve non si scioglie durante l’anno. Ma in marzo i fiori di pesca devono formare comunque le loro delicate gemme. E quando il cielo terso scruta calmo l’orizzonte, la luna, chiara come una giada, è sospesa sotto le nuvole». Anche l’imperatore Quianlong della dinastia dei Qin compose dei versi in cui descriveva i fiori di pesca di Pinggu: «… quando il salice si culla nel vento come avvolto da un fumo leggero, e la pesca si veste di gocce di pioggia …».

3.   Fattore umano

Nel distretto di Pinggu la coltivazione delle pesche vanta una lunga tradizione. Ci sono testimonianze in opere che risalgono addirittura alla dinastia dei Ming. La lunga esperienza di coltivazione ha permesso di mettere a punto un insieme di tecniche di gestione di coltivazione, come l’adozione di una struttura a forma di «ypsilon» e la formazione di un’apertura centrale naturale (per favorire una buona ventilazione e la penetrazione della luce). Per quanto riguarda la gestione frutticola si adottano le tecniche di diradamento artificiale dei fiori e dei frutti così come le tecniche di condizionamento dei frutti al fine di garantire dimensioni uniformi, un livello di produzione stabile e una buona colorazione.

Riferimento alla pubblicazione del disciplinare:

[Articolo 5, paragrafo 7, del regolamento (CE) n. 510/2006].

 

Ricerca rapida : Cerca con le categorie Dop o con i tag Pinggu Da Tao, categoria 1-6, cina, cina dop, cina dop 16, cina1-6, dop, dop-categoria 1-6, pesca

 

Ultimi articoli

  • Nagykun rizs Igp
  • Pesca di Delia Igp
  • Ennstaler Steirerkas Dop
  • Vanille de l'île de La Réunion Igp - Francia
  • Jászsági nyári szarvasgomba Igp - Ungheria